Figma vs. intelligenza artificiale

9 Luglio 2024   /  Articoli

Siete aggiornati sulle ultime tendenze del settore tecnologico? ❗️

Figma ha recentemente annunciato, in occasione della conferenza “Config”, funzioni rivoluzionarie che in futuro potrebbero stravolgere i settori dell’IA e dell’UX/UI. Inoltre, hanno scatenato un intenso dibattito legale sull’uso commerciale delle creazioni generate dall’intelligenza artificiale.

🚀 Una delle ultime novità di Figma è rappresentata dai suoi strumenti generativi avanzati di intelligenza artificiale, che mirano ad accelerare la progettazione di applicazioni mobili e interfacce web creando automaticamente schizzi di design a partire da semplici istruzioni testuali. I progettisti UX/UI possono ora progettare in modo più efficiente, esplorando più rapidamente una varietà di concetti di design.

Ma quali sono le questioni legali che riguardano questi cambiamenti? Ecco le informazioni chiave per i professionisti della creatività e dell’IT:

➡️ Figma addestra l’intelligenza artificiale sul lavoro degli utenti? Finora gli strumenti di generazione dell’IA di Figma si sono basati su database di terze parti, piuttosto che su file e dati dell’utente del programma, garantendo che il vostro lavoro non finisca nel database di addestramento dell’IA, a condizione che spuntiate l’opzione nelle impostazioni del programma prima del 15 agosto per non acconsentire all’utilizzo del vostro lavoro per addestrare l’IA.

➡️ AI detiene il copyright delle interfacce generate? AI non detiene il copyright delle creazioni generate e le sue creazioni non sono protette dalla legge. La persona che utilizza l’IA non controlla il risultato finale del lavoro dell’IA perché è il risultato casuale di un algoritmo e non il risultato della propria creatività, il che significa che non può essere considerato l’autore dell’opera generata e il risultato stesso non è un’opera in senso legale. Inoltre, non è soggetto a tutela legale.

➡️ È possibile sfruttare commercialmente le interfacce generate dall’IA che saranno poi vendute a un cliente? Sì, a condizione che si rispettino i termini di licenza di AI e che non si violino i diritti di proprietà intellettuale di un’altra persona.

➡️ È possibile modificare le creazioni generate dall’intelligenza artificiale? Una creazione AI modificata non può essere considerata un'”opera dipendente”, poiché solo un essere umano può esserne il creatore. La questione non è ancora completamente regolamentata o risolta dal tribunale polacco, il che causa interpretazioni diverse. In generale, le modifiche non sono coperte dalla tutela del diritto d’autore, proprio come le altre opere generate dall’intelligenza artificiale.

📚 Argomento interessante? Leggete i nostri articoli sull’IA: https://lnkd.in/duAdCdtA

Contattateci se avete bisogno di assistenza per implementare sistemi o politiche di IA nella vostra azienda. 🤝

Condividere

Condividere

Hai bisogno di aiuto con questo argomento?

Scrivi al nostro esperto

Mateusz Borkiewicz

Managing partner, attorney at law

+48 663 683 888 Contatto

Articoli in questa categoria

Segnalatori: come prepararsi ai cambiamenti in arrivo?

Articoli

Maggiori informazioni
Segnalatori: come prepararsi ai cambiamenti in arrivo?

Sinossi dell’articolo: “Chat GPT vs dati personali”.

Articoli

Maggiori informazioni
Sinossi dell’articolo: “Chat GPT vs dati personali”.

Un nuovo articolo dei nostri esperti di diritto dell’AI intitolato “Chat GPT vs dati personali” è stato pubblicato sulla rivista ODO.

Articoli

Maggiori informazioni
Un nuovo articolo dei nostri esperti di diritto dell’AI intitolato “Chat GPT vs dati personali” è stato pubblicato sulla rivista ODO.

LBK&P partner dell’evento Founders Mind VIII!

Articoli

Maggiori informazioni
LBK&P partner dell’evento Founders Mind VIII!

2ª edizione del Cyber Science Hackathon per studenti post-laurea

Articoli

Maggiori informazioni
2ª edizione del Cyber Science Hackathon per studenti post-laurea
Maggiori informazioni

Contatto

Hai domande?guarda il telefono+48 663 683 888
vedi e-mail

Ufficio a Varsavia

03-737 Warszawa

(Centrum Praskie Koneser – Spaces)

pl. Konesera 12 lok. 119

google maps

Ufficio a Breslavia

53-659 Wrocław

(Quorum D)

Gen. Władysława Sikorskiego 26

google maps

Hello User,
ti sei già iscritto alle nostre newsletter?

    Leggi come trattiamo i tuoi dati personali qui